TOFEE

In un freddo mese di novembre dell’anno 1999 per la prima volta misi piede in canile. In quello di Pontetetto.

Portai a casa Tofee.  La portai a casa per fare compagnia a Bilbo, il mio cane di quattro mesi. Era nel primo box entrando a destra. Era sporca, era stremata, aveva già subito due abbandoni. Aveva un anno. Almeno cosi mi fu detto

Credevo di aver fatto una “semplice, buona, e normale azione”. In realtà neppure minimamente potevo immaginare che quello che avvenne quel giorno, avrebbe dato vita a un qualcosa di molto più grande. Quel giorno i miei occhi si aprirono. Con molta vergogna. Mi vergognai profondamente di essere stata per 35 anni all’oscuro di quella realtà. La realtà dei canili. La realtà dei cani “di nessuno”. La realtà di chi non vuole vedere, di chi non vuole sapere. Fino a quel momento era stata anche la mia realtà.

Inizia ad interessarmi dei “cani di nessuno”. Fui la prima quando il canile aprì ai volontari per la sgambatura.

E poi due anni fa il progetto per il sito. Questo sito. Un progetto sudato, sofferto, combattuto. Un progetto realizzato solo grazie a un’ azienda e a delle persone che senza niente in cambio hanno lavorato e lavorano duramente per tenerlo vivo. Perché serva. Perché i cani di nessuno siano oggi di qualcuno.

Grazie Tofee

Ieri te ne sei andata. Improvvisamente, improvvisamente come sei arrivata. Te ne sei andata in silenzio, senza un sussurro. Te ne sei andata lasciandoci un patrimonio. Lasciandomi un patrimonio… Ecco. Solo questo pensiero mi fa sopportare meglio la tua assenza. Solo pensando a quello che mi hai dato e a quello che mi hai lasciato riesco a sopportare meglio che tu non sia più tra noi. Adesso sei insieme a tutti quei cani che come te hanno avuto tanto amore e insieme a quelli che sono sempre stati per tutta la vita “di nessuno”.

Hai aspettato di nuovo Novembre. Appena iniziato il primo freddo. Hai aspettato che il sito fosse finito. Fosse completo. Mi hai voluto aiutare fino all’ultimo. Hai lasciato Bilbo padrone di casa. Bilbo che ha sempre padroneggiato in primo piano sulla testata del sito. Perché Bilbo è il cane che mi ha fatto conoscere il mondo dei cani. Perché Bilbo ti ha scelto in canile. Perché grazie a lui sei arrivata a me. Bilbo che ti ha adorata come non ho mai visto due cani adorarsi. Tutti noi, adesso ti piangiamo. E tutti ti diciamo grazie. Il sito è tutto dedicato a te. Grazie Tofee. Grazie da parte di tutti i cani. Noi non possiamo sentirli. Ma sono sicura che tutti i cani di tutti i canili del mondo adesso ti dicono grazie.